Associazione Italo Latino Americana VOLVER

Via Tosio, 14 - 25100 Brescia - Tel. / Fax 030 3582118

 FIESTA ARGENTINA 2018  VOLVEMOS!!!! A- NAVE- BRESCIA….

 TORNA A NAVE LA FIESTA ARGENTINA 25/26/27 MAGGIO 2018

 CENTRO SPORTIVO ANGELO GREOTTI-NAVE Bs. VIA CAPRA 4

  Descrizione: C:\Users\aldo\Desktop\conten.machina foto\DCIM\volver y pedro\DSCN2517.JPG Descrizione: \\VELEZ\Documenti\volver foto\IMG_4343.jpg

Descrizione: \\VELEZ\Documenti\volver foto\IMG_4346.jpg Descrizione: C:\Users\aldo\Desktop\conten.machina foto\DCIM\volver y pedro\DSCN2530.JPG

Descrizione: C:\Users\aldo\Desktop\conten.machina foto\DCIM\volver y pedro\DSCN2541.JPG Descrizione: C:\Users\aldo\Desktop\conten.machina foto\DCIM\volver y pedro\DSCN2540.JPG

Descrizione: C:\Users\aldo\Desktop\fiesta 2016\038.JPG Descrizione: C:\Users\aldo\Desktop\fiesta 2016\039.JPG

 

Descrizione: Risultati immagini per nuvoletta fumetto mafalda…TE ESPERAMOS!!!

 

                                                           1976-2016

A 40 anni dal golpe in Argentina: “Una ferita aperta: una generazione venne annientata”         Il 24 marzo 1976 iniziava la dittatura militare.

Conoscere, dopo 40 anni, la verità sul Golpe in Argentina

Il governo degli Stati Uniti ha deciso di declassificare tutti i documenti militari e di intelligence relativi alla dittatura argentina. Nel 2002 gli Stati Uniti hanno declassificato 4700 documenti del Dipartimento di Sato relativi al golpe e alla repressione illegale, senza però includere quelli delle agenzie militari e di spionaggio.Anche il Vaticano farà lo stesso.

 

Las “Locas”…Breve storia delle Abuelas de la Plaza de Mayo e di Estela Carlotto

Descrizione: Las “Locas”…Breve storia delle Abuelas de la Plaza de Mayo e di Estela Carlotto Descrizione: Argentina: dopo anni di lotte e ricerche Estela Carlotto ritrova suo nipote

Las locas. Le pazze. Così i militari chiamavano queste poche donne col pañuelo in testa che sul finire degli anni ’70, in piena dittatura militare argentina, cominciarono a girare in tondo sulla grande Plaza de Mayo a Buenos Aires. Era il 30 aprile del 1977. Chiedevano dei loro figli “desaparecidos”, in un mondo così distratto

Buenos Aires, 5 ago.14 - Estela Carlotto, la donna che ha fondato e diretto il movimento delle Nonne di Plaza de mayo, ha ritrovato il nipote, tra i bambini rapiti durante la dittatura degli anni 1976-83. Lo ha riferito un parente della donna 83enne, affermando che l'identita' del nipote e' stata confermata dal test genetico. I due si sono incontrati oggi

Ho ritrovato mio nipote rapito dai militari: itervista con Estela Carlotto Il manifesto 14.8.2014 Buenos Aires, 12.8.2014 Ho ricevuto una delle gioie più grandi della mia vita: ritrovare un nipote che mi rubò la dittatura civico-militare, quando mia figlia Laura, la più grande, lo diede alla luce in un campo di concentramento. L’ho cercato per più di trentasei anni – trentasette, perché quando l’hanno presa già sapevo che aspettava un bambino e cominciai a cercarlo,  Estela Carlotto, una nonna di Plaza de Mayo

Descrizione: Estela Carlotto, una nonna di Plaza de Mayo di Javer Folco Descrizione: Il grande giorno di Estela Carlotto: ritrovato suo nipote Guido

Dopo aver ritrovato il nipote, Estela Barnes Carlotto racconta la storia della madri argentine di Plaza de Mayo: la loro lotta per la verità e la giustizia e la loro instancabile ricerca dei figli e dei nipoti scomparsi durante la dittatura.“Dopo 35 anni di lotta

 

 

                                                             [email protected]

studio gianfranco viasetti - divisione associazioni di volontariato di brescia

 [email protected]